Camera d commercio di Bolzano
Margareth Irsara

Margareth Irsara

Coraggio e determinazione

Margareth Irsara lavora da oltre trent’anni presso la Tessitura artistica Nagler a La Valle, dove coniuga un atteggiamento socialmente responsabile al progresso tecnologico e a una sana crescita aziendale.

Il matrimonio ha segnato la strada del Suo futuro professionale?
Margareth Irsara: La sfida più grande è stata, senza dubbio, trovare il mio posto in un’azienda gestita per generazioni da una famiglia molto legata e sicura delle proprie possibilità.

E ci è riuscita!
Sì, non mi sono fatta influenzare. Se una donna crede in quello che fa, il successo è assicurato.

In che misura ha contribuito alla crescita dell’azienda?
Quando ho iniziato a lavorare l’azienda era un semplice stabilimento tessile. Quello che ho fatto è stato soprattutto ampliare la gamma dei prodotti. E poi ho iniziato a partecipare alle fiere più importanti.

Come ha reagito al progresso tecnologico?
Direi in maniera positiva. Non smettiamo mai di utilizzare le nuove tecnologie. La tessitura deve il suo successo anche alla capacità di essere a passo con i tempi pur mantenendo allo stesso tempo il suo stile unico e originale, che unisce tradizione e innovazione.

E sul fronte del commercio online com’è la situazione?
Naturalmente ci siamo adattati alle esigenze del mercato. La vendita online dei nostri prodotti è particolarmente popolare nel resto d’Italia e in Germania.

La Tessitura artistica Nagler a La Valle in Val Badia

Lei è la persona di riferimento per le artigiane della Val Badia. Qual è il ruolo delle donne in questo settore?
Qui per una donna essere apprezzate nell’artigianato non è difficile. Siamo anche molto rispettate sul lavoro.

Come è nato il gruppo dell’lvh.apa „Donne nell’Artigianato“?
Questo gruppo mancava in Val Badia, così ho deciso di accettare la sfida. Anche se eravamo già molto apprezzate, è comunque un’opportunità per noi artigiane per parlare tra di noi, scambiare esperienze, portare nuove idee e sostenerci a vicenda.

Quali sono i fattori di successo che caratterizzano le donne?
Soprattutto la capacità di essere multitasking. È una grande sfida conciliare famiglia, lavoro, casa e figli e riuscire a fare tutto con successo ogni giorno.

E gli svantaggi?
Purtroppo, ancora oggi succede che una donna deve rendere tre volte di più di un uomo per raggiungere una posizione alta nella gerarchia aziendale. Ma quando ce la fa, è molto apprezzata.

Vorrebbe dare un consiglio a giovani donne che vogliono mettersi in proprio?
Non aspettatevi una strada lineare, anzi. Tuttavia, sarà una strada ricca di esperienze. Guardatevi intorno e non abbiate paura di incontrare altre donne imprenditrici che possano supportarvi e darvi forza. Siate sempre sicure di quello che state facendo. Create un team genuino intorno a voi, fidatevi dei vostri pari e costruite relazioni.

Info

Margareth Irsara è cresciuta a Badia in Val Badia e ha frequentato l’istituto tecnico commerciale di Bressanone. Dopo aver lavorato come contabile per alcuni anni, ha conosciuto il suo ex marito, uno dei proprietari della Tessitura artistica Nagler a La Valle. Per più di 30 anni ha lavorato nell’azienda di famiglia, che è stata fondata nel 1857 e ancora oggi produce tessuti sui propri telai e secondo i propri disegni. Margareth Irsara ha anche fondato il gruppo dell’lvh.apa “Donne nell’Artigianato” a Badia e ne è stata la Presidente per tredici anni.

Anche questo potrebbe interessarti

Annelies Leitner
Quando un hobby diventa lavoro

Annelies Leitner

Jolanda Hinteregger Kaser
È sempre stata la mia passione

Jolanda Hinteregger Kaser

Le imprese femminili locali hanno gestito bene la crisi.
L’analisi flash dell'IRE

Più imprese femminili in Alto Adige

Contatto

Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile

0471 945 610